Home

   Archivio news

   Comunicati

   Press news

Idrusa e Bodini, vela e poesia sul Canale d'Otranto alla Brindisi - Corfù

Corfu', 12 giugno 2014



Il team del Montefusco Sailing Project rende omaggio alla poesia di Vittorio Bodini nel centenario della nascita e lo fa nella regata più importante dell'Adriatico meridionale. I versi del poeta salentino dedicati al mare nella raccolta La Luna dei Borboni saranno scritti sulla poppa di Idrusa e su una bandiera alla prossima Brindisi - Corfù.

Un atto di ossequio che diventa un evento perché il Farr 80 dello skipper Paolo Montefusco, come tutti i Maxi e SuperMaxi in regata, costeggerà l'11 giugno tutta la costa orientale del Salento fino a Tricase per poi attraversare il Canale d'Otranto puntando le sue immense vele verso l'isola greca.

"Un abbinamento tumultuoso per i cuori più sensibili, che immagineranno i versi di papà, nel centenario della sua nascita, mulinare e prendere forma tra le vele dei regatanti mentre Idrusa discende il Canale d'Otranto, il mare che tanto l'ha ispirato" racconta una emozionata Valentina Bodini.

Omaggio importante quello di Idrusa, imbarcazione di oltre 24 mt di lunghezza e 36 mt di altezza che ha vinto la Brindisi - Corfù cinque volte negli ultimi sei anni in tempo reale, due volte anche in compensato, mentre il suo team detiene il record di traversata.

Paolo Montefusco regata anche stavolta per vincere ma soprattutto per rimarcare il significato etico della Vela Buona. "Abbiamo abbracciato negli anni iniziative di grande spessore sostenendo di volta in volta l'attività del Programma Alimentare Mondiale, dell'Admo, le iniziative di Una Bandiera per l'Abruzzo e per il Nuovo Cinema Paradiso - racconta lo skipper di Idrusa -. Ci fa piacere oggi celebrare Vittorio Bodini ed il valore profondo, intenso della sua poesia. Magari le sue parole ci suggeriranno anche quale vento seguire".

 

Home     Guestbook     Credits     Contatti     Links     Downloads     Disclaimer    

Copyright © 2008 Montefusco Sailing Project Srl